martedì 30 settembre 2008

quella star di tanino liberatore in una video-intervista di tre anni fa

manco da questo blog da più di un mese.
ne sono accadute di cose. alcune belle, altre no, altre ancora decisamente neutre.
il lutto fa toccare il fondo, come sempre. il lavoro ci fa galleggiare e sopravvivere. le vacanze, l'amore e la passione per le cose -qualcunque cosa- è decisamente la parte migliore del vivere.

e così è passato un mese nel quale, fra l'altro, ho postato sul mio canale di youtube una video-intervista a tanino liberatore. la ripropongo ora sul blog.
fa sempre parte di quelle frattaglie di video raccolte negli anni.
la testimonianza, di per sé, potrebbe anche risultare interessante. anche perché tanino -amico di andrea pazienza e creatore di ranxerox con stefano tamburini e collaboratore di cannibale e frigidaire e il male- non è uno che si concede facilmente.

e infatti anche quell'anno, era il 2005, il tentativo di intervistarlo crollò miseramente di fronte ai tanti (troppi!) tentativi di contatto riassunti anche in un articolo di bilancio scritto per exibart. insomma, tanino se l'è tirata. si capisce anche dalle pillole audio-video che propongo qua sotto, frutto di una documentazione distratta ma interessata dello showcase che lo ha viso protagonista suo malgrado.

ecco l'intervista alla star.


2 commenti:

  1. Bel filmato. Un Liberatore insolitamente pacioccone. Grazie per averlo messo online. Qohelet

    RispondiElimina
  2. oddio, a dire il vero sembra un po' una ripresa alla lars von trier. (sia chiaro: solo nel senso negativo del basculamento, non del talento, che nel filmato -molto amatoriale- non c'è affatto).

    certo se è pacioccone qui figuriamoci altrove.

    felice, infine, che tu abbia gradito. è sempre materiale che incuriosisce gli appassionati. è anche per questo che mi piacciono gli showcase...

    RispondiElimina