sabato 23 maggio 2009

c'è posta per me: canicola, tunué, lizard, coniglio...

oltre a bollette, sanzioni e sanzioni di sanzioni non pagate, nella posta ogni tanto si trova pure qualcosa di buono.

in queste ultime settimane, in mezzo a tanta carta da stracciare, c'erano ad esempio interssanti inviti. due inaugurazioni, per l'esatezza: la rassegna di video installazioni 'look at festival' (che si è aperta ieri) e la performance di santiago serra a milano (anche questa in programma ieri) per la prometeo gallery di ida pisani. ricordo l'uso che fece serra del poliuretano espanso nel lontano (?) 2002.

oltre agli inviti, nella posta, ho trovato anche piacevoli sorprese da parte di alcuni editori: dalla tunué (dalla rivista 'mono' a heidi mon amour, perché ho ucciso pierre, a volto coperto, guardami più forte); dalla rizzoli lizard (tascabili pratt e 'peripolo segreto'); dalla coniglio (animals, he finalmente posso sfogliare) e da parte di canicola (il numero 7, che straordinariamente rivoluzionato diventa un libro, e che libro...). tutti volumi di cui parlerò -e parleremo- sia qui sia alrove. che di opere degne, fra quelle pagine, ce ne sono. eccome.

Nessun commento:

Posta un commento