martedì 2 giugno 2009

comunicazione e valutazione


"[...] ... il sacro è scomparso da molto tempo dall'orizzonte: è stato sostituito dal business della New Age. Quanto ai valori, nel corso dell'ultimo decennio la comunicazione è entrata nella fase della valutazione. In ogni ambito si stabiliscono classifiche e canoni demenziali, abilmente manipolati. Il progetto, in prospettiva, è quello di schedare e valutare gran parte degli abitanti del globo in tutti gli aspetti della loro vita quotidiana, economica, ricreativa, turistica, intellettuale, spirituale e perfino intima [...]". (Mario Perniola, intervista a La Repubblica del 2 giugno 2009 per il lancio del libro 'Miracoli e traumi della comunicazione', Einaudi, 10 euro)

Nessun commento:

Posta un commento