lunedì 20 luglio 2009

|film| due partite (enzo monteleone, 2009, italia)



due generazioni a confronto. donne che si parlano addosso e, scontrandosi, metteno sul tavolo non solo le carte, ma anche le proprie insoddisfazioni. un tempo ciascuno: prima le madri negli anni sessanta, poi le figlie nei novanta. l'epilogo? non c'è via di scampo.

forse un po' è vero: le frustrazioni e gli eccessi dei genitori ricado ineseroabili sui figli e ne condizionano l'esistenza. nel bene e nel male. un circolo vizioso senza via d'uscita.

a parte questo, due partite è una trasposizione cinematografica dell'omonima commedia di cristina comencini, che mette mano alla sceneggiatura portando sul grande schermo una storia decisamente teatrale. purtoppo ne rispetta anche i canoni. e questo rende il film di una noia (quasi) mortale. fortuna che le attrici (tutte) compensano il grande vuoto. così, dopo circa un'ora e mezzo, si pensa che finalmente è arrivato il momento di estrarre il dvd.

voto: 4

Nessun commento:

Posta un commento